Terremoti Italia: il resoconto degli ultimi 20 anni

Terremoti Italia: il resoconto degli ultimi 20 anni. Un dicembre 2020 ricco di eventi sismici “percepiti” dagli italiani ha portato ansia e paura. Analizziamo l’ultimo ventennio di terremoti italiani.

Il 2020 è stato l’anno dei terremoti?

Analizzando l’incredibile database messoci a disposizione dall’Istituto Italiano di Geologia e Vulcanologia INGV, possiamo ricostruire la storia dei terremoti italiani degli ultimi 20 anni.

Freddi numeri, suddivisi per eventi e magnitudo, ci aiuteranno a capire se effettivamente il 2020 è stato l’anno dei terremoti o no.

Perchè molti lo hanno definito il 2020 come l’anno dei terremoti? Semplicemente perchè gli italiani hanno passato più tempo a casa a causa del lockdown di marzo-aprile e dei blocchi noi imposti dal Governo dopo ottobre.

Più tempo da passare sui social, sempre più ricchi di “pagine” che trattano argomenti legati al terremoto e che, a caccia di click, creano allarmismo anche per piccoli eventi sismici spesso anche solo strumentali.

Nel 2020 il sisma più forte è stato in Sicilia

Il 2020 è stato un anno normalissimo, dal punto di vista sismico.

Come si vede nel grafico sotto riportato creato da PrevenzioneTerremoto.it, i terremoti strumentali totali si stanno abbassando, in numero, dopo i record stabiliti durante la crisi sismica dell’Italia centrale del 2016. Stiamo tornando, a piccoli passi, ai livelli pre-2009, quindi in numero totale stiamo rientrando verso medie precedenti al terremoto de L’Aquila.

Lista dei terremoti italiani degli ultimi 20 anni www.prevenzioneterremoto.it

Anche soffermandoci a terremoti con magnitudo maggiore a 4.0 gradi Ritcher, vediamo che la tendenza ovviamente rispecchia i dati sopra riportati. Interessante è vedere i tre “picchi” legati agli anni 2009, 2012 e 2016 (rispettivamente il terremoto de L’Aquila, quello di Modena e quello di Amatrice).

Lista dei terremoti italiani Magnitudo>4 degli ultimi 20 anni www.prevenzioneterremoto.it

Il sisma più forte è avvenuto il 22 dicembre 2020 in Sicilia vicino Ragusa, con una Mw 4.4 ad una profondità di 30 km. Chiaramente avvertito dai siciliani, ha destato forte preoccupazione. Un evento tellurico legato alla faglia Scigli-Giarratana, assolutamente normale geologicamente parlando.

Come si vede nella tabella, invece il sisma più forte degli ultimi 20 anni è stato quello con epicentro a Norcia di 6.5 gradi Ritcher.

Please follow and like us: